Suolo vulcanico

L’unicità di Monte Rosso è strettamente legata alla matrice vulcanica del suolo in Pozzolana Rossa, in cui strati di sabbia e pietra pomice si alternano. Il colore rossastro è dovuto all’alta cocentrazione di elementi ferrosi, che conferiscono al vino una particolare sapidità e mineralità. Leggera ed aerata, essa è una pomice porosa e friabile che permette alle radici delle viti di penetrare in profondità e di drenare l’acqua in eccesso, assorbendone solo una minima quantità, che garantirà alle viti l’approvvigionamento durante i periodi più siccitosi. Per la viticoltura eroica dell’Etna la pioggia di cenere vulcanica, durante i fenomeni esplosivi, funge da concime naturale, come una vera e propria doccia energetica di sostanze minerali quali potassio, fosforo e manganese.

monterossoterroir

Annunci